Tre storie ferraresi per la Rai. «Protagonista è la memoria»

NEL GRANDE chiostro del Convento di Santo Spirito di Ferrara, oggi sede dell’Istituto di Storia Contemporanea, ci aspettano i fratelli Muroni, Stefano e Giuseppe. Ci invitano a fare piano, perché dentro la grande sala stanno girando un documentario. A sedere sotto le luci della telecamera, di Pierluigi Labella e Mattia Serra, di Pubbliteam di Ferrara, c’è la direttrice dell’Istituto Anna Maria Quarzi, che sta illustrando le attività che vengono svolte quotidianamente nell’ambito della ricerca storica. Poi si alza e orgogliosa si fa riprendere, insieme al professor Giorgio Rizzoni, e ai fratelli Muroni, mentre sfoglia le grandi

pagine dello storico Corriere Padano, frutto di una recente donazione della famiglia di Italo Balbo. La regista Rai, romana, Laura Gialli, lascia fare, si affida alle parole e ai luoghi che gli indicano i suoi interlocutori ferraresi.

IL TEMA del documentario è la memoria, anche attraverso le opere di Primo Levi; ecco allora le riprese realizzate davanti al Castello Estense, dove si ricorda l’eccidio del 15 novembre 1943. La visita al Meis e poi a casa del Presidente della comunità ebraica di Ferrara, l’ingegner Andrea Pesaro. Nella sceneggiatura sono state inserite delle animazioni teatrali, realizzate da dieci allievi del Centro di Formazione Attoriale, fondato da Muroni, che in questo modo esordiranno per la prima volta in televisione. Il documentario, verrà trasmesso sabato 26 gennaio 2019, alle 23,30, con replica la domenica 27 alle ore 9, in occasione del Giorno della Memoria. Seguiamo la troupe a Tresigallo, la città metafisica per eccellenza, alla quale Stefano e Giuseppe hanno dedicato anni di studio. Qui la regista decide di girare un dossier specifico sulla cittadina razionalista, che sarà trasmesso nella rubrica Si viaggiare a febbraio, in onda il venerdì alle 13,45. Il viaggio nelle terre ferraresi continua con un’altra location per un format specifico a Villa Mensa di Sabbioncello, per presentare il Tenda Summer School, laboratorio estivo di commedia dell’arte ideato da Stefano, che andrà in onda nella trasmissione Storie tra febbraio e marzo sempre su Rai 2.

Andrea Samaritani

Altri contenuti

Viaggio alla scoperta del Piemonte ebraico

Viaggio alla scoperta del Piemonte ebraico

Il MEIS vi invita ad un viaggio esclusivo alla scoperta della cucina e dei luoghi ebraici. Un itinerario inedito per visitare le meraviglie d’Italia sotto una nuova prospettiva. Quest’anno il viaggio è attraverso il Piemonte ebraico: un percorso che toccherà Torino, Carmagnola, Saluzzo, Mondovì e Casale Monferrato. PROGRAMMA MARTEDI’ 21 MAGGIO 2024 11.00: Punto di […]
9 marzo, visita guidata “Le donne del MEIS”

9 marzo, visita guidata “Le donne del MEIS”

Sabato 9 marzo alle 11.30 in occasione della Giornata Internazionale della Donna vi aspettiamo al museo (via Piangipane, 81) per la visita guidata tematica “Le donne del MEIS”.  A partire dal Medioevo, vi racconteremo una selezione di storie al femminile che si celano negli ambienti del museo più inaspettati : dalla dottoressa siciliana del 1300 Virdimura alla partigiana Matilde Bassani (che venne incarcerata proprio nell’allora […]
6 marzo, tre storie di Giusti tra le Nazioni

6 marzo, tre storie di Giusti tra le Nazioni

In concomitanza con la Giornata europea dei Giusti, il 6 marzo alle 17.30 al bookshop del MEIS (via Piangipane 81) si terrà l’incontro “Aggiustare il mondo/Tikkun Olam. Tre storie di Giusti tra le Nazioni”. A partire dal concetto ebraico del Tikkun Olam – che richiama alla missione di perfezionamento e di riparazione del mondo a cui sono chiamati le donne e […]
15 febbraio 2024, evento online

15 febbraio 2024, evento online

Torna per il quarto anno #ITALIAEBRAICA, il progetto online che riunisce i musei ebraici italiani e che ha visto la partecipazione di migliaia di persone. L’edizione di quest’anno è dedicata ai libri: condivideremo con voi storie e aneddoti sulle collezioni, i luoghi e la fattura stessa dei volumi, ma approfondiremo anche i temi che emergeranno sfogliando […]
13 febbraio – Evento al MEISHOP

13 febbraio – Evento al MEISHOP

“Tre cose non hanno limiti: la preghiera, la giustizia e lo studio” è scritto nel Talmud. L’educazione oggi è ancora lo strumento principale di crescita personale e di uguaglianza sociale? Qual è l’approccio ebraico alla formazione dei cittadini? Il progetto dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione con il MEIS, dedicato all’Articolo 3 della Costituzione Italiana, […]