Go to the page content

Complete press review

vanityfair.it 27/01/2020

Stelle senza un cielo, le storie dei bambini nella Shoah

​Racconta Primo Levi in Se questo è un uomo che nel vagone che lo portava verso il campo di Auschwitz c’era anche Emilia, una bimba di 5 anni. Emilia era con tutta la sua famiglia su quel treno: suo Italo, la mamma Elena e il papà Aldo. Era nata nel 1938, pochi mesi dopo la promulgazione delle leggi razziali. Morì il giorno stesso dell’arrivo al campo di concentramento insieme alla madre e al fratello.

Corriere della Sera 27/01/2020

Meis, Disegni riconfermato

Il ministro per i Beni e le Attività culturali Dario Franceschini ha confermato per altri 4 anni Dario Disegni alla presidenza del Museo nazionale dell'Ebraismo italiano e della Shoah-Meis di Ferrara: «È stato fatto un lavoro prezioso». Nel cda figurano Daniele Ravenna, Massimo Mezzetti, Giovanni Franco Pernisa e Gloria Arbib.

la Nuova Ferrara 27/01/2020

Disegni confermato alla presidenza Meis

​ ​ Alla vigilia delle Giornata della Memoria che si celebra proprio oggi, il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini ha confermato per altri quattro anni Dario Disegni alla presidenza del Meis di Ferrara.

Telestense 26/01/2020

Dario Disegni confermato alla presidenza del MEIS dal Ministro Franceschini

Il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario ‪Franceschini ha confermato per altri 4 anni Dario Disegni alla presidenza del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara. Il decreto è stato firmato nel rispetto della legge e dello statuto del MEIS che attribuisce la nomina del Presidente al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo in accordo con l’Unione delle comunità ebraiche italiane

Ag|Cult 26/01/2020

Giornata della Memoria, Franceschini conferma Disegni alla guida del Meis

​ Il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario ‪Franceschini ha confermato per altri 4 anni Dario Disegni alla presidenza del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-Meis di Ferrara. Il decreto è stato firmato nel rispetto della legge e dello statuto del Meis che attribuisce la nomina del Presidente al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo in accordo con l’Unione delle comunità ebraiche italiane. “Auguri di buon lavoro al Presidente Disegni e ai componenti del Consiglio di amministrazione, Daniele Ravenna, Massimo Mezzetti, Giovanni Franco Pernisa e Gloria Arbib“ ha dichiarato il ministro sottolineando come “In pochi anni il Meis è diventato un museo di primo piano sulla scena internazionale e una prestigiosa istituzione culturale capace di far vivere la memoria e raccontare la storia degli ebrei italiani al mondo intero. Al Meis è stato fatto un lavoro prezioso - ha concluso il ministro - la conoscenza è il migliore antidoto all’odio”.

pagine ebraiche 24 26/01/2020

Meis, Franceschini conferma Disegni

​Dario Disegni sarà il presidente del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara anche per i prossimi quattro anni. A confermarlo nell’incarico il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario ‪Franceschini, che ha firmato un decreto, nel rispetto della legge e dello statuto del Meis, che attribuisce la nomina del presidente al ministro in accordo con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

estense.com 26/01/2020

Franceschini conferma Disegni alla guida del Meis

Il ministro Dario ‪Franceschini ha confermato per altri quattro anni Dario Disegni alla presidenza del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah. Il decreto è stato firmato nel rispetto della legge e dello statuto del Meis che attribuisce la nomina del presidente al ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo in accordo con l’Unione delle comunità ebraiche italiane.

L'Osservatore Romano 25/01/2020

1938: umanità negata

​Ha aperto in modo permanente al Museo Nazionale dell'Ebraismo italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara la mostra multimediale 1938: l'umanità negata, a cura di Paco Lanciano e Giovanni Grasso.

il manifesto 24/01/2020

Il miraggio del binario che corre verso l'infinito

Intervista con lo scultore Dani Karavan, ospite al Museo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara.

pagine ebraiche 24 20/01/2020

La mostra – Il ’38 e l’umanità negata

​L’esclusione sociale, il senso di isolamento, il trauma di sentirsi diversi.”1938: l’umanità negata”, la nuova mostra allestita al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara, racconta tutto questo e lo fa attraverso una esperienza immersiva, un percorso che con immagini d’epoca, video e documenti, fa rivivere il dramma della persecuzione.

pagine ebraiche 24 20/01/2020

"Vent'anni dalla legge sulla Memoria, razzismo un tema ancora attuale"

“Il razzismo ci umilia tutti. Il grande complice della Shoah è stato il silenzio”.

il Resto del Carlino 18/01/2020

Bassani rivive a teatro nella storia di Geo Josz

L'effetto disturbante che suscita il ritorno del testimone di una tragedia. È ispirata a un racconto tratto dalla raccolta 'Cinque storie ferraresi', la pièce teatrale 'Una lapide in via Mazzini', promossa dalla Fondazione Giorgio Bassani, in collaborazione con Meis, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, e l'associazione Arch'è.

la Nuova Ferrara 17/01/2020

«L'umanità negata» delle leggi razziali

​Inaugurata ieri pomeriggio al Meis la mostra "1938, l'umanità negata" che racconta il dramma delle leggio razziali contro gli ebrei promulgata 80 anni fa. Sarà una mostra stabile, voluta dal presidente della Repubblica Mattarella e curata da Giovanni Grasso e Paco Lanciano.​

CORRIERE DI BOLOGNA 17/01/2020

Al Meis di Ferrara immagini, filmati e materiali: «1938, l'umanità negata»

​Multimedialità La mostra utilizza nuove tecnologie Dopo essere stata allestita l'anno scorso al Quirinale in occasione degli ottant'anni dalla promulgazione delle leggi razziali, arriva a Ferrara in modo permanente, al Meis, Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah di via Piangipane 81 a Ferrara, il percorso multimediale «1938: l'umanità negata», a cura di Paco Lanciano e Giovanni Grasso.

estense.com 17/01/2020

Della Seta: “Un momento storico per il Meis”

di Clelia Antolini Nel contesto delle celebrazioni per il Giorno della Memoria, inaugura la mostra permanente 1938: L’umanità negata al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, alla presenza dei curatori Paco Lanciano e Giovanni Grasso. Una mostra Fortemente voluta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che dal Quirinale, dove è stata esposta da Ottobre 2018 a Marzo 2019, giunge a Ferrara per rimanervi in maniera stabile.

This website uses cookies in order to provide you with some of its services. For further info on cookies, please click here. By proceeding with the navigation on this website, you consent to the use of said cookies.