Go to the page content

​Franco Schönheit (1927-2020)

Franco Schönheit nacque a Ferrara il 27 giugno 1927 e abitò con i genitori, Carlo e Gina Finzi in via Vignatagliata 79, sopra le scuole ebraiche e nel cuore dell'ex ghetto. Il 15 novembre 1943, nel giorno dell'eccidio del Castello, il padre Carlo venne imprigionato nelle carceri di Piangipane e liberato poi nel gennaio 1944. Nel febbraio 1944 Franco venne arrestato insieme al padre e la madre e vennero condotti prima nel punto di raccolta in via Mazzini e poi inviati al campo di Fossoli. La famiglia venne poi divisa: Franco e il padre destinati al campo di Buchenwald e Gina a Ravensbruck. Dopo la Liberazione ritornarono tutti e tre miracolosamente a Ferrara. Furono tre dei cinque ebrei ferraresi sopravvissuti alla Shoah. Schönheit ha dedicato la sua vita a trasmettere la Memoria di ciò che è stato attraverso le sue testimonianze.

"La scomparsa di Franco Schönheit è una perdita immensa per la famiglia, per Ferrara, per l'Italia e per l'ebraismo - spiega il Direttore del MEIS Simonetta Della Seta - Con Schönheit se ne è andato un uomo ricco di spirito che ha attraversato con  lucidità la più tragica esperienza destinata a un ebreo, la Shoah, diventando poi un prezioso testimone di quella vicenda per le nuove generazioni. Sia il Suo ricordo di benedizione". 

Other news

This website uses cookies in order to provide you with some of its services. For further info on cookies, please click here. By proceeding with the navigation on this website, you consent to the use of said cookies.