9 maggio, evento online di #ITALIAEBRAICA

Torna per il quarto anno #ITALIAEBRAICA, il progetto online che riunisce i musei ebraici italiani e che ha visto la partecipazione di migliaia di persone.

L’edizione di quest’anno è dedicata ai libri: condivideremo con voi racconti e aneddoti sulle collezioni, i luoghi e la fattura stessa dei volumi, ma approfondiremo anche i temi che emergeranno sfogliando le pagine o leggendo le pergamene.

Il sesto incontro, online sulla piattaforma zoom, si terrà giovedì 9 maggio alle 18.30 e vedrà come protagonisti il Museo Ebraico di Roma e il Museo Ebraico di Bologna che ci racconteranno due storie al femminile tra passato e presente.

Si inizia con una delle eroine più celebri della tradizione ebraica: la coraggiosa Regina Ester che nell’Antica Persia salvò il popolo ebraico e le cui gesta sono custodite nella meghillah, splendida pergamena finemente decorata, che si legge durante la festa di Purim. Il Museo Ebraico di Roma conserva circa 70 meghillot e berachot (benedizioni) databili dal XVII al XX secolo, per la maggior parte provenienti dal patrimonio delle antiche Scole del Ghetto, mentre altre sono state recentemente donate da privati. Le più importanti sono attualmente esposte nella mostra Bellissima Ester, Capolavori per una Regina, insieme ad altre pergamene di grande valore prestate dal Museo di Storia e Arte Ebraica di Casale Monferrato e dal Museo della Padova Ebraica. 

Il Museo Ebraico di Bologna ci fa viaggiare nel Novecento per ricostruire la nascita dell’Unione democratica amici di Israele-Udai. Il fondo custodito nell’archivio del MEB è composto da un fitto carteggio fatto di lettere e telegrammi, ritagli di giornale e opuscoli.

È Liliana Formiggini che ha raccolto e donato al Museo pochi anni fa un fascicolo di un centinaio di carte in tutto, che raccontano l’impegno di tre giovani – la stessa Liliana, Giangaspare Balderi e Roberto Braconi – per far nascere e crescere la sezione bolognese dell’Udai nel clima, non semplice, dei primi anni Settanta.

Intervengono:

Olga Melasecchi – Direttrice del Museo Ebraico di Roma

Francesca Panozzo – Responsabile della Didattica del Museo Ebraico di Bologna

Modera:

Amedeo Spagnoletto – Direttore del MEIS

Per prenotarti clicca qui e compila il modulo

Nell’immagine a sinistra: Liliana Formiggini, a destra: Menakhem Uzzielli (copista), Foglio delle benedizioni per la lettura e inno Qoreè Meghillà, Roma, metà del XVIII secolo. Inchiostro e acquerello su pergamena, 49 × 84,5 cm. Donato insieme alla meghillà da Stella Zaddiq alla Scola Catalana nel 1762-63. Roma, Museo Ebraico di Roma, inv. 213 B (Museo Ebraico di Roma).

Altri contenuti

26 giugno, Assaggi di mostra

26 giugno, Assaggi di mostra

In attesa dell’Arena estiva di cinema che tornerà il 3 luglio, vi aspettiamo il 26 giugno alle 18.00 con “Assaggi di mostra”: un aperitivo al museo (via Piangipane, 81) accompagnato da un approfondimento sulle opere d’arte presenti nella mostra “Ebrei nel Novecento italiano”. Lo storico dell’arte Raffaele Bedarida ci condurrà alla scoperta dell’affascinante percorso di Corrado Cagli, pittore e scultore che ha attraversato la Storia del […]
6 giugno, ultimo appuntamento con Italia Ebraica

6 giugno, ultimo appuntamento con Italia Ebraica

Torna per il quarto anno #ITALIAEBRAICA, il progetto online che riunisce i musei ebraici italiani e che ha visto la partecipazione di migliaia di persone. L’edizione di quest’anno è dedicata ai libri: condivideremo con voi racconti e aneddoti sulle collezioni, i luoghi e la fattura stessa dei volumi, ma approfondiremo anche i temi che emergeranno sfogliando […]
Evento online Gli oggetti di una vita

Evento online Gli oggetti di una vita

Si conclude mercoledì 29 maggio alle 14.30 il ciclo di formazioni online gratuite REMEMBRANCE EXPERIENCE FOR ALL, realizzate nell’ambito del progetto europeo REMEMBR-HOUSE. Il centro di REMEMBR-HOUSE è la casa, nella sua dimensione di spazio fisico ed emotivo che richiama i concetti di famiglia, rifugio, sicurezza, condivisione. Il punto di partenza sono le carte del Fondo EGELI in cui sono conservate dettagliate liste dei […]
24 maggio, formazione online

24 maggio, formazione online

Proseguono le formazioni online gratuite realizzate nell’ambito del progetto europeo  REMEMBR-HOUSE, realizzato insieme alla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura. Vi aspettiamo su Zoom venerdì 24 maggio alle 16.30 con l’incontro Le conseguenze economiche e sociali della persecuzione nazifascista. Interverranno: Ilaria Pavan (Scuola Alti Studi Lucca) – Una storia dimenticata? Il fascismo e la confisca dei beni ebraici  Barbara Costa (Archivio Storico Intesa […]
22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

In occasione della mostra “Ebrei nel Novecento italiano”, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara (via Piangipane, 81) propone due attività dedicate al Novecento al femminile da non perdere, realizzate in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e con il 𝗖𝗼𝗺𝗶𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗮-𝗥𝗼𝗺𝗮𝗴𝗻𝗮 di 𝗞𝗼𝗺𝗲𝗻 𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮, associazione in prima linea […]